Viaggio nei Fori - Roma sito web ufficiale

    17 giugno | 7 novembre 2021

    VIAGGI NELL’ANTICA ROMA – FORO DI AUGUSTO

    a cura di Piero Angela e Paco Lanciano

    augusto

    Foro di Augusto


    Il Foro di Augusto fu votato subito dopo l’uccisione di Giulio Cesare, nel 42 a.C., alla vigilia della battaglia di Filippi, che consentì a Ottavio, poi divenuto Augusto, di sconfiggere Bruto e Cassio, i due Cesaricidi. Il tempio fu dedicato a Marte Ultore cioè Marte il vendicatore, il dio della guerra e della forza che aveva permesso di riconquistare la pace. Il lavoro di Paco Lanciano e Piero Angela, di ricostruzione virtuale e visiva dell’elevato di questo foro e di tutto l’apparato decorativo, permette di avere una visione di come vivevano gli antichi all’interno di uno spazio pubblico di questo genere.

    Claudio Parisi Presicce, Sovrintendente Capitolino ai Beni Culturali



    IL PROGETTO

    Pur spaziando su vari aspetti di quel fenomeno unico che fu la romanità, il racconto resta sempre ancorato al sito di Augusto, utilizzando in modo creativo i resti del Foro per cercare di far parlare il più possibile le pietre. Oltre alla ricostruzione fedele dei luoghi, con effetti speciali di ogni tipo, il racconto si sofferma sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l’area accanto al tempio.

    Con Augusto Roma ha inaugurato un nuovo periodo della sua storia: l’età imperiale è stata, infatti, quella della grande ascesa che, nel giro di un secolo, ha portato Roma a regnare su un impero esteso dall’attuale Inghilterra ai confini con l’attuale Iraq, comprendendo gran parte dell’Europa, del Medio Oriente e tutto il Nord Africa. Queste conquiste portarono l’espansione non solo di un impero, ma anche di una grande civiltà fatta di cultura, tecnologia, regole giuridiche, arte. In tutte le zone dell’Impero ancora oggi sono rimaste le tracce di quel passato, con anfiteatri, terme, biblioteche, templi, strade.

    Dopo Augusto, del resto, molti altri imperatori lasciarono la loro traccia nei Fori Imperiali costruendo il proprio Foro.

    Roma a quel tempo contava più di un milione di abitanti: nessuna città al mondo aveva mai avuto una popolazione di quelle proporzioni; solo Londra nell’800 ha raggiunto queste dimensioni. Era la grande metropoli dell’antichità: la capitale dell’economia, del diritto, del potere e del divertimento.

    ORARI SPETTACOLI (repliche ogni sera)
    dal 17 giugno al 31 luglio: ore 21.15; 22.15; 23.15
    dal 1 al 31 agosto: ore 21.00; 22.00; 23.00
    dal 1 settembre al 30 settembre: ore 20.15; 21.15; 22.15
    dal 1 ottobre al 7 novembre: ore 19.15; 20.15; 21.15

    Eventuali annullamenti per motivi tecnici o metereologici verranno comunicati tempestivamente tramite email all’indirizzo fornito in fase d’acquisto.








            QUANDO       

    Dal 17 aprile al 30 aprile: tutti i giorni ore 20.20 – 21.20 – 22.20
    (tranne 19 aprile per motivi di sicurezza)
    Dall’1 maggio al 31 agosto: tutti i giorni ore 21.00 – 22.00 – 23.00
    Dall’1 settembre al 30 settembre: tutti i giorni ore 20.00 – 21.00 – 22.00
    Dall’1 ottobre all’3 novembre: tutti i giorni ore 19.00 – 20.00 – 21.00
    Durata: 40 minuti

     


            COME FUNZIONA        


    cuffie_iconGrazie ad appositi sistemi audio con auricolari monouso gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo e giapponese, tedesco e cinese).

    Gli spettatori sono accompagnati dalla voce di Piero Angela e da magnifici filmati e ricostruzioni che mostrano i luoghi così come si presentavano all’epoca di Augusto: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico.

    statua_augusto_roxsagoma

    Pur spaziando su vari aspetti di quel fenomeno unico che fu la romanità, il racconto sarà sempre ancorato al sito di Augusto, utilizzando in modo creativo i resti del Foro per cercare di far parlare il più possibile le pietre.

    Oltre alla ricostruzione fedele dei luoghi, con effetti speciali di ogni tipo, il racconto si soffermerà sulla figura di Augusto, la cui gigantesca statua, alta ben 12 metri, dominava l’area accanto al tempio.


             DOVE SI TROVA        

    ROMA, FORI IMPERIALI – FORO DI AUGUSTO
    VIA ALESSANDRINA, LATO LARGO CORRADO RICCI

    cesare

    Foro di Cesare

    UN NUOVO VIAGGIO NELLA STORIA DELL’ANTICA ROMA

    Dopo il grande successo ottenuto lo scorso anno dal “Foro di Augusto” torna e si amplia il progetto di valorizzazione dei Fori Imperiali
    con una nuova emozionante tappa nel “Foro di Cesare” a cura di Piero Angela e Paco Lanciano

    Lo spettacolo è sospeso fino a nuova comunicazione


    IL PROGETTO

    Il racconto di Piero Angela, accompagnato da ricostruzioni e filmati, parte dalla storia degli scavi realizzati per la costruzione di Via dei Fori Imperiali, quando un esercito di 1500 muratori, manovali e operai venne mobilitato per un’operazione senza precedenti: radere al suolo un intero quartiere e scavare in profondità tutta l’area per raggiungere il livello dell’antica Roma.

    Quindi entra nel vivo della storia partendo dai resti del maestoso Tempio di Venere, voluto da Giulio Cesare dopo la sua vittoria su Pompeo per rivivere l’emozione della vita del tempo a Roma, quando funzionari, plebei, militari, matrone, consoli e senatori passeggiavano sotto i portici del Foro. Tra i colonnati rimasti riappaiono le taberne del tempo, cioè gli uffici e i negozi del Foro e, tra questi, il negozio di un nummulario, una sorta di uffici cambi del tempo. All’epoca c’era anche una grande toilette pubblica di cui sono rimasti curiosi resti.

    La visita cerca di rievocare il ruolo del Foro nella vita dei romani ma anche la figura di Giulio Cesare. Per realizzare questa grande opera, Cesare dovette espropriare e demolire un intero quartiere e il costo complessivo fu di 100 milioni di aurei, l’equivalente di almeno 300 milioni di euro. E volle anche che proprio accanto al suo Foro venisse costruita la nuova sede del Senato romano, la Curia. Un edificio che ancora esiste e che, attraverso una ricostruzione virtuale, è possibile rivedere come appariva all’epoca.

    In quegli anni, mentre la potenza di Roma cresceva a dismisura, il Senato si era molto indebolito e fu proprio in questa situazione di crisi interna che Cesare riuscì a ottenere poteri eccezionali e perpetui. Grazie al racconto di Piero Angela si potrà conoscere più da vicino quest’uomo intelligente e ambizioso, idolatrato da alcuni, odiato e temuto da altri.




            QUANDO       

    Lo spettacolo è sospeso fino a nuova comunicazione


            COME FUNZIONA        


    cuffie-cesareGrazie ad appositi sistemi audio con cuffie gli spettatori possono ascoltare la musica, gli effetti speciali e il racconto di Piero Angela in 8 lingue (italiano, inglese, francese, russo, spagnolo e giapponese, tedesco e cinese).

    Il racconto di Piero Angela è accompagnato da ricostruzioni e filmati

    Per assistere allo spettacolo itinerante all’interno del Foro di Cesare, l’accesso avverrà attraverso la scala collocata nei pressi della Colonna Traiana.

    Il pubblico attraverserà quindi il Foro di Traiano su una passerella appositamente realizzata e percorrerà la galleria sotterranea dei Fori Imperiali, aperta per la prima volta dalla fine degli scavi del secolo scorso, raggiungendo il Foro di Cesare

    La visita cercherà di rievocare il ruolo del Foro nella vita dei romani ma anche la figura di Giulio Cesare.


             DOVE SI TROVA        

    ROMA, FORO DI TRAIANO
    IN PROSSIMITÀ DELLA COLONNA TRAIANA

    acquista

    ACQUISTA

       

      Biglietti Foro di Augusto

      Biglietti Foro di Augusto

      Biglietto intero: € 15,00
      Biglietto ridotto: € 10,00
      Gruppi: € 10.00 (gruppi superiori alle 10 unità)

      Il botteghino apre un’ora prima

      Prevendita: € 1,00 Singolo
      La prevendita di € 1,00 sarà applicata in loco soltanto per i biglietti che verranno utilizzati in date successive  al giorno di acquisto.

      Disabili: previsti, su apposite pedane, 4 posti complessivi

      Per spettacoli in esclusiva scrivere a viaggioneifori@060608.it

      ACQUISTA ON-LINE
      Biglietti Foro di Cesare

      Biglietti Foro di Cesare

      Lo spettacolo è sospeso fino a nuova comunicazione

       

      INFO E DETTAGLI SUI BIGLIETTI

      Ridotto:

      • giovani al di sotto dei 26 anni
      • insegnanti in attività
      • giornalisti con regolare tessera dell’Ordine Nazionale (professionisti, praticanti, pubblicisti)
      • forze dell’ordine e militari nazionali con tessera di riconoscimento
      • possessori MIC card
      • possessori Roma Pass
      • gruppi superiori alle 10 unità

      Chi acquista un biglietto ridotto on line, deve portare con se’ la documentazione che da diritto all’ingresso ridotto.

      Gratuito:

      • bambini al di sotto dei 6 anni;
      • portatori handicap e/o invalidi civili più un accompagnatore
      • guide turistiche dell’Unione Europea mediante esibizione di valida licenza rilasciata dalla competente autorità.

      Il biglietto gratuito si può richiedere, al costo di € 1,00 di prevendita, allo 060608 o presso i PIT.

      I biglietti sono acquistabili:

      • Online
      • Contact center +39 060608 (aperto tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00 – al costo di una telefonata urbana)
      • Botteghino
        • Foro di Augusto su via Alessandrina, lato Largo Corrado Ricci, secondo disponibilità.
          Orari di apertura del botteghino: 1 ora prima (mappa)
        • Biglietteria presso la Colonna di Traiano – Fori Imperiali, piazza Madonna di Loreto (mappa)
      • Tourist Infopoints:
      • La prevendita di € 1,00 sarà applicata in loco soltanto per i biglietti che verranno utilizzati in date successive  al giorno di acquisto

      Unicamente nel caso in cui lo spettacolo venisse annullato per motivi tecnici o meteorologici, si può richiedere il rimborso e/o il cambio data. Rimborsi e cambi data sono previsti per il solo spettacolo annullato.

      Cambi data e/o rimborsi, possibili solo in caso di annullamento spettacolo per pioggia o per problemi tecnici, possono essere richiesti tassativamente entro e non oltre 15 giorni dalla data annullata scrivendo a viaggioneifori@060608.it

      I costi di prevendita non verranno rimborsati.

      Rimborsi per i paesi extra europei saranno possibili solo su acquisti fatti con carta di credito. Non è previsto rimborso sul posto.

      In caso di ritardo, non garantiamo la possibilità di raggiungere il turno di visita acquistato e che la direzione si riserva la possibilità di inserire i ritardatari nei gruppi successivi a seconda della disponibilità.

      Ricordiamo che le risposte via mail da indirizzo viaggioneifori@060608.it non avverranno nei week end e/o giorni festivi

      E’ vietato introdurre animali sulle tribune e nel percorso visita.

      Informazioni relative al contenimento del  COVID-19

      Dal 6 agosto 2021 l’accesso agli spettacoli sarà consentito esclusivamente ai soggetti muniti di certificazione verde COVID-19 (Green Pass) secondo quanto stabilito dal Decreto Legge n. 105 del 23 luglio 2021.
      La certificazione deve essere mostrata all’ingresso in formato digitale o cartaceo insieme ad un documento di identità in corso di validità per l’opportuna verifica.
      La disposizione non si applica ai soggetti esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica rilasciata secondo i criteri definiti con circolare del Ministero della Salute.

      Chi ha acquistato il biglietto prima del 23 luglio 2021 (data di pubblicazione del Decreto Legge) e non è ancora in possesso della certificazione verde, può chiedere il cambio della data del biglietto scrivendo a cambiodata@museiincomuneroma.it.

      • L’accesso alla tribuna è consentito ad un numero massimo di 70 spettatori per ogni spettacolo.
      • L’accesso all’area, ai fini del contingentamento è organizzato in modo che  la fruizione degli spazi, da parte  degli spettatori, avvenga nel rispetto della distanza interpersonale di un metro. Si invita il gentile pubblico ad arrivare presso la struttura con 20 minuti di anticipo rispetto all’orario di inizio dello spettacolo per la verifica della certificazione verde.
      • Tutti gli spettatori devono obbligatoriamente indossare le mascherine non solo all’entrata e all’uscita, ma anche durante la rappresentazione.
      • All’ingresso della tribuna è installato il dispenser con gel disinfettante per l’igienizzazione delle mani.
      • All’entrata dell’area è previsto il controllo della temperatura corporea. Non sarà consentito per nessun motivo l’ingresso con temperatura superiore ai 37,5°.
      • Lo spettatore che acquisterà il titolo d’ingresso in loco dovrà fornire i propri dati personali per gli  adempimenti previsti dalla legge in relazione  al contenimento del  COVID-19.
      • Il titolo d’ ingresso sarà verificato in modalità rapida tramite lettura scanner.
      • I posti a sedere contrassegnati consentono di rispettare il distanziamento di almeno 1 metro tra gli spettatori in posizione seduta.
      • Ai visitatori, dopo il controllo della temperatura, verranno consegnati il dispositivo e gli auricolari monouso in buste sigillate. Il visitatore non dovrà aprire la busta e toccare il dispositivo, ma  inserire il jack delle cuffie direttamente nell’apposito foro.
      • Sono garantiti spazi dedicati agli spettatori portatori di disabilità motorie e ai loro accompagnatori.
      • All’interno dell’area, il personale provvederà all’igiene di tutte le superfici di contatto del pubblico prima di  ogni spettacolo, in particolare i corrimano.

       

       

                   CONTATTI            

      Contact center di informazione turistica e culturale di Roma
      +39 060608 (tutti i giorni dalle 9.00 alle 19.00)

      06_ita_eng



      autori

      AUTORI

      Le pietre parlano. E raccontano molte cose. I Fori di Augusto e Cesare sono una miniera di informazioni per gli archeologi e per tutti noi. A partire dai marmi rimasti ricostruiremo con la luce i Fori, luoghi al centro di tante vicende storiche dell’antica Roma.

      Piero Angela

      Vi invitiamo a vivere un’esperienza culturale, divulgativa, emozionale e spettacolare, ma soprattutto originale e sorprendente. Protagonista è il reperto, le tecnologie ci aiutano a valorizzare il reale. Rimarremo affascinati dal vero, dall’antico, dalla storia.

      Paco Lanciano


                      PROMOSSO DA                



                     PRODOTTO DA                

      zetema

      ALLESTIMENTO MULTIMEDIALE

      mizar

      in collaborazione con Capware

       


      condividi

      CONDIVIDI

      twitter_condividi

      Twitter


      facebook_condividi2

      Facebook


      youtube_condividi_3

      Youtube

      instagram_condividi2

      Instagram